logo
TecnicoPC.net e un marchio Datacorp Technology Ltd.

Web, Mobile e Social Marketing

Pay Per Click (PPC) e Google AdWords Management

Creazione siti web, Internet e mobile app

Conversion Rate Optimization

Assistenza, manutezione e riparazione hardware e software.

Non esitate a contattarci

3451561619

contatti@tecnicopc.net

Via Primo Maggio 152, Luserna San Giovanni, TO, ITALIA

Lun - Ven 9.00 - 18.00h

3451561619

Luserna San Giovanni

Top

COME SCEGLIERE L’OFFERTA ADSL PIU’ CONVENIENTE

COME SCEGLIERE L’OFFERTA ADSL PIU’ CONVENIENTE

Il mercato italiano delle offerte ADSL si arricchisce, mese dopo mese, di nuove tariffe e nuovi servizi dedicati. Ma in che modo scegliere la “migliore” offerta ADSL? Come optare per il servizio più indicato per le proprie esigenze? Ecco alcuni consigli da tenere a mente prima di sottoscrivere un contratto con un nuovo operatore.
ADSL o ADSL + Telefono?
La prima cosa da chiarire è cercare di capire se abbiamo necessità di una proposta limitata alla sola ADSL, o necessitiamo invece di una proposta che unisca l’uso del telefono all’ADSL. La prima scelta potrà ben adattarsi a coloro che non hanno esigenze di telefono fisso o per chi non vuole avere un’unica tariffa per canone telefonico e navigazione web.In ogni caso, occorre tenere conto che il servizio ADSL richiede comunque la presenza di una linea telefonica, ed è quindi bene considerare l’eventuale opportunità di risparmiare dei costi unificando l’onere periodico, come avverrebbe con un’offerta completa ADSL + Telefono.

Abbonamento o tariffa “a consumo”?
Il secondo aspetto sul quale è bene soffermarsi è data dalla necessità di alternare una tariffa a consumo ad un abbonamento. In linea di massima, la tariffa a consumo si adatta a coloro che non sono spesso connessi alla rete, e pertanto necessitano di un piano a consumo che possa garantire una maggior risparmio determinato proprio dalla rarità delle sessioni di connessione e di sfruttamento della linea ADSL. Di contro, le proposte in abbonamento sono ideali per chi naviga molto sul web, e preferisce evitare sorprese in bolletta, suscitate da connessioni “extra”.

Che velocità di connessione?
Un terzo elemento da valutare è dato dalla velocità di connessione. Non tutti i servizi ADSL sono infatti in grado di garantire la massima velocità possibile e, in alcuni casi, ci si deve accontentare di rapidità di trasferimento dati inferiori al massimo potenziale. Basti valutare, ad esempio, la differenza significativa che sussiste tra le connessioni ADSL 20 Mega, e quelle a 7 Mega. Per quanto ovvio, le tariffe che garantiscono una velocità più elevata sono anche più care e, di contro, possono tuttavia assicurare una maggiore velocità di trasferimento e, quindi, una migliore celerità nell’utilizzo della connessione. Prima di sottoscrivere una determinata offerta è possibile verificare la velocità dell’ADSL a casa tua attraverso il nostro test per l’ADSL.

La copertura è assicurata?
Quarto e importante aspetto nella scelta della migliore tariffa ADSL per le proprie esigenze è legata alla copertura della connessione. Per determinare questo elemento con trasparenza, vi consigliamo di prendere diretti contatti con i singoli operatori, e far verificare che la vostra zona di residenza o di utilizzo del servizio sia pienamente coperto. Se volete accorciare i tempi di reperimento delle informazioni, tenete conto che sul nostro comparatore ADSL è possibile effettuare la verifica della copertura della vostra zona: una verifica che impiegherà pochi istanti, ma che vi permetterà di evitare di subire l’effetto di sgraditissime sorprese a margine dell’installazione della linea.

Abbiamo verificato tutti i costi?
Quinto e ultimo aspetto è relativo a una attenta verifica e analisi dei costi. Spesso, infatti, gli oneri sintetici di un servizio ADSL (quali quelli esplicitati in rapidi messaggi pubblicitari) celano ulteriori “balzelli” che vengono manifestati in sede di sottoscrizione o, peggio, dopo aver firmato il contratto. Pensiamo ad esempio agli eventuali contributi di installazione della linea ADSL (frequenti nell’ipotesi in cui il cliente non abbia la linea telefonica in casa e quindi sia necessario l’intervento di un tecnico per l’installazione), o ancora ai contributi per l’attivazione del servizio ADSL, o infine a oneri di concessione di router o modem che vengono dati in comodato d’uso (di norma, a fronte del pagamento di una somma variabile mensile). Il nostro consiglio – in caso di dubbi – è quello di leggere attentamente il contratto e tutte le sue condizioni: alcuni minuti impiegati nella lettura e nell’osservazione del contratto vi salveranno dalla necessità di pagare costi non preventivati. In ogni caso, sul nostro comparatore ADSL, sono chiaramente espressi tutti i costi che l’utente viene a pagare una volta attivata l’ADSL.

Delinea le tue abitudini al consumo
Alla luce di quanto sopra, non possiamo che consigliarvi di studiare puntualmente le vostre abitudini di consumo delle connessioni al web. In linea di massima, se prevedete di collegarvi tutti i giorni per almeno 2-3 ore, vi conviene optare per le proposte di navigazione senza limiti. Se avete inoltre la possibilità di spendere qualche euro in più al mese, cercate di assicurarvi la velocità più alta possibile: in questo caso, abbiate anche cura di verificare l’effettiva velocità di connessione attraverso gli speed test ADSL, provando così la velocità ADSL offerta dal provider con quella che il provider stesso promuove nel proprio materiale informativo.

Confronta tutte le offerte
Infine, un ultimo, validissimo, suggerimento. Prima di optare per un contratto ADSL, cercate di confrontare attendibilmente tutte le varie tariffe: raffrontare le varie proposte disponibili sul mercato italiano vi consentirà di trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze, risparmiando diversi euro al mese e, soprattutto, evitando di dover compiere repentini cambi di operatore in caso di insoddisfazione dell’attuale offerta (con conseguente eventuale interruzione di servizio).